La Nucleoplastica è il nome di un intervento utilizzato per ottenere una decompressione discale mediante la tecnologia Coblation.

Questo sistema, utilizza una particolare energia detta radiofrequenza per arrivare a vaporizzare e a eliminare parte del nucleo polposo del disco. Poiché l’asportazione del tessuto è conseguita a temperature di circa 40-70 °C, il danno termico all’area circostante è minimo. Questo intervento è stato utilizzato nel mondo in oltre 4,5 milioni di interventi.

COBLATION 2
E’ eseguito in anestesia locale tramite una guida fluoroscopica per posizionare l’ago introduttore alla giunzione tra nucleo polposo e anulus.

Una speciale sonda viene poi introdotta nel lume interno e fatta avanzare nel nucleo del disco. Il tessuto viene quindi rimosso mediante la creazione di canali all’interno del nucleo del disco.

NUCLEOPLASTICANUCLEOPLASTICA 2

Dopo che è stato asportato materiale a sufficienza, si estraggono dispositivo e l’ago introduttore e si applica una medicazione cutanea.

Il paziente viene dimesso in giornata o dopo una note di riposo.

I pazienti sono poi inseriti in un programma di riabilitazione standard.