I trattamenti intradiscali sono una categoria di procedure che appartengono al gruppo dei trattamenti mininvasivi percutanei, cioè interventi che tendono a ottenere un risultato terapeutico senza intaccare le strutture anatomiche che si incontrano tra la cute e l’organo bersaglio (in questo caso il disco intervertebrale). Generalmente, vengono eseguiti in anestesia locale senza incisioni chirurgiche.

Si dividono in due principali categorie:

Decompressione Radicolare Per Via Intradiscale: cioè interventi con l’obiettivo di ridurre la compressione che il disco erniato o protruso esercita sul nervo. Quindi, gli interventi appartenenti a questo gruppo, trovano indicazione nel trattamento del dolore radicolare.

Termolesione dell’innervazione Del Disco: cioè interventi con l’obiettivo di ridurre la funzionalità dei nervi che trasmettono il dolore nato all’interno del disco intervertebrale. Come secondo obiettivo hanno la riparazione delle fissurazioni dell’anulus che sono alla base della patologia degenerativa dei dischi intervertebrali. In questo caso si tratta di dolore lombare detto “dolore discogeno”.

trattamentiintradiscali