La Discopatia Degenerativa è un processo naturale dovuto all’invecchiamento dell’organismo.

Infatti, invecchiando, i dischi intervertebrali perdono progressivamente flessibilità, elasticità e capacità di assorbire traumi.

Gli strati di tessuto fibroso che circondano i dischi (anulus fibroso) diventano fragili e quindi più propensi a strapparsi e cedere.

Contemporaneamente, la parte centrale del disco, che è soffice e gelatinosa, si disidrata e si restringe.

 

discopatiadegenerativa

 

È stato dimostrato come nella Discopatia Degenerativa i dischi diventino più sensibili agli stimoli esterni (posizioni, movimenti, aumenti di pressione…), a causa di una aumentata innervazione sensitiva rispetto ai dischi sani.

 

discopatiadegenerativa1

La diagnosi inizia con una visita medica completa: il medico esamina la schiena concentrandosi sul dolore locale alla palpazione, flessibilità, range di movimento e la presenza di alcuni segni più comuni di sofferenza radicolare, dovuta alle modifiche degenerative della colonna vertebrale.

La visita include la valutazione di: forza muscolare, riflessi, sensibilità cutanea.